Ad Menu

Lab Cosmetico // Crema Mani e Unghie mango e limone

Grazie alle proprietà degli oli vegetali e del burro di karitè le vostre mani saranno più idratate e vi ringrazieranno. Anche le unghie hanno bisogno di idratazione, gli oli vegetali hanno proprietà emollienti e l'olio essenziale di limone aiuta a rinforzare e a schiarire. La vitamina E oltre ad aiutare a preservare gli oli vegetali e burri dall'irrancidimento è un buon anti-invecchiamento, crea un film protettivo sulla superficie cutanea che limita la perdita di acqua.
Ricetta:
Fase A (acquosa)
43,5g acqua distillata
0,3g carbopol ultrez 21

0,1g gomma xantana
7g glicerina
23g acqua distillata

Fase B (grassa)
5g olivem 1000
7g olio di riso
4g olio di mandorle dolci
5g olio di oliva
1,75g olio di cocco
1,50g burro di karitè

Fase C (a freddo)
1g tocoferolo (vitamina E)
5gtt o.e limone
3gtt fraganza mango
16gtt cosgard

- lasciare cadere il carbopol a pioggia nell'acqua in un contenitore e lasciar idratare 3 ore
- in un altro contenitore mescolare glicerina e xantata, aggiungere poca acqua alla volta mentre si mescola e lasciar riposare come il carbopol
- dare un colpo di minipimer al carbopol e uno alla xantana, spostare la xantana nel carbopol e dare un ultimo colpo di minipimer
- mettere a bagnomaria la fase B con gli oli e i burri, l'ultimo a sciogliersi è l'emulsionante olivem 1000. Quando manca poco a sciogliere l'emulsionante mettere anche il contenitore con la fase A a bagnomaria.
- sciolta la fase grassa togliere tutto dal bagnomaria e versare la fase acquosa nella grassa poco alla volta dando piccoli colpi di miniper
- l'emulsione si è formata quando si è solidificata ed è diventata bianca
- raffreddata l'emulsione, aggiungere gli ingredienti della fase C e mescolare
- misurate il ph, dovrebbe essere già a 5 ma io ho preferito portarlo a 5.5/6 e invasettare




Considerazioni finali:
La crema si stende perfettamente e si assorbe bene. Il profumo è molto agrumato ed estivo.
Io per sbaglio ho idratato il carbopol in 23g di acqua e la xantana nei 43.5g ma il risultato finale non è stato compromesso.
La bilancina di precisione che ho usato non funzionava molto bene e probabilemente mi è caduto un po' più di carbopol e la crema è diventata un po' più solida di come doveva essere. Anche in questo caso il risultato comunque non mi è dispiaciuto. 
*ricetta rivisitata, originale QUI

4 commenti:

  1. Mi sembra molto corposa,molto bella.
    Condivido la scelta della vitamina E,la nostra pelle è sempre felice di ricevere questo attivo.
    Brava,complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Mery! la prossima volta che rifarò questa crema penso di mettere la vit.E in fase grassa perchè penso non sia termolabile e in fase C metterò l'allantoina.

      Elimina
  2. interessante,forse x me però è un pochino complicato,mi piacerebbe però imparare a farla questa cremina))fai dei corsi??

    RispondiElimina
  3. buona questa la devo fare per la salute delle mie mani

    RispondiElimina

Preferirei che voi non commentaste con l'Anonimo. Grazie;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...